Sensibilizzare i bambini, il progetto di CBM Italia

Sensibilizzazione

I bambini e il futuro

Il progetto in questione riguarda qualcosa d’importante, su cui bisogna riflettere molto. Infatti, uno degli aspetti su cui poniamo l’attenzione quando una persona grande compie qualche errore, è il fatto che sia dovuto ad una mancanza di educazione e sensibilizzazione quando era un bambino. Da qui nasce l’idea di creare un progetto che vada a sensibilizzare i più piccoli, facendo si che arrivino ad essere responsabili e ben educati quando saranno grandi.

Il motto che spinge questo progetto, è il fato che i bambini di oggi sono gli adulti di domani. In Italia, il gruppo CBM Italia Onlus promuove una serie di interessanti iniziative e progetti che sono dedicati esclusivamente ai bambini, in modo da poterli sensibilizzare fortemente su un aspetto fondamentale: le condizioni di vita dei bambini in una parte del mondo lontana da loro, ovvero i Paesi del Sud del mondo.

L’obiettivo del progetto

La cosa interessante di questo progetto, è che non si basa solo su aspetti teorici della situazione oltre frontiera, o su esercizi pratici e solamente legati alla didattica, ma prevede un vero e proprio approccio diretto. In pratica, CBM Italia vede nel progetto un successo se si crea un ponte tra i bambini italiani e quelli che loro aiutano attraverso i vari progetti. Sulla base di questo pensiero hanno messo già in piedi molti progetti di sensibilizzazione che non prevedano la partecipazioni degli adulti, ma che sono pensati esclusivamente per i più piccoli. Infatti, il vero traguardo a cui punta il progetto è fare in modo che i bambini maturino un senso di responsabilità e una sensibilità maggiore e positiva, questo verso coloro che sono in difficoltà e che non hanno le cose che hanno loro.

In merito a questo, il progetto prevede l’ausilio anche di uno specifico materiale didattico. Parliamo di qualcosa come il giornalino “Occhiolino” e un cartone animato che si chiama “Le avventure di Cibi”, il primo ad essere interamente dedicato alla solidarietà e all’inclusione. Oltre a questo, un aspetto importante del progetto è quello dell’utilizzo di laboratori sensoriali, che aiutano i bambini ad entrare dentro ad una realtà spesso difficile da comprendere e che prevedono una approccio specifico alla tematica. Il progetto che all’interno delle scuole prende il nome di “Apriamo gli occhi” è qualcosa di molto valido, che richiede come aspetto importante una massiccia partecipazione. In questo, non solo si richiede ai genitori di favorire la partecipazione dei bambini a questo progetto, ma anche le scuole ad adottarlo prima possibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *